Archivio

Archive for the ‘Tv’ Category

Le Invasioni Barbariche (4 Febbraio 2011) ospiti Michele Emiliano, Alessio Vinci e Giorgio Faletti!

febbraio 4, 2011 Lascia un commento

Marc Jacobs e Louis Vuitton su Rai5!

febbraio 1, 2011 12 commenti

Oggi ho dato avvio al mio viaggio iniziatico sul nuovo canale di Rai5, il canale dedicato alla cultura e forse uno dei pochi che meriti veramente il pagamento del canone Rai in scadenza.  Devo dire molto interessante la veste grafica del canale, seppure non all’altezza della più avveniristica grafica di Rai4, il fratello teenager della famiglia Rai. Scorrendo la programmazione è facile scoprire come la barbosità della cultura sia ben smontata da questo progetto televisivo rendendo il tutto molto piacevole.

Muovendomi veloce tra un canale e il seguente, tra immagini che scivolavano veloci sotto la pressione sincopata del mio pollice sinistro, sono arrivato all’interessante documentario sull’estrosa figura di Marc Jacobs e sulla sua intensa vita divisa tra New York, quartier generale dell’omonimo marchio, e Parigi, dove è direttore creativo del più istituzionale Louis Vuitton. Il film documentario è girato da Loic Prigent.

Ovviamente le condizioni frenetiche delle sue giornate fanno irrigidire la pelle dell’osservatore per l’invidia provata difronte alle tante città che inseguono il protagonista, con tanto di trasferta a Tokyo; il piacere delle interminabili pause durante la scelta di un tessuto, di un colore e cresce l’attesa per la risoluzione del rompicapo, che Marc ha sempre pronto. In ogni dove c’è sempre qualcuno pronto ad esaltarlo, ma per finta modestia o per reale senso di inadeguatezza Jacobs riduce tutto il suo lavoro a normale operazione artigianale rispetto alle vette dell’arte, e si chiede il senso dei tanti complimenti ricevuti. Interessante i riferimenti alle tante suggestioni che possono innescare il processo creativo che frutterà milioni di dollari in tutto il mondo, le sue scaramanzie e la dieta ferrea a cui si sottopone fatta di melmosi impiastri energetici e proteine, nonché l’ansia da prestazione a ridosso della sfilata e di fronte allo sguardo attento e dubbioso del diavolo che veste Prada, Anna Wintour!

Sicuramente potrete ritrovare il documentario ancora in programmazione per la prossima settimana, bisogna solo fare un po’ di attenzione….qui la presentazione dal sito di Rai5 e una parte del documentario! Interventi di Sofia Coppola, Anna Wintour e Bernard Arnault!


Fuoriclasse: Riassunto Seconda puntata (30 Gennaio 2011), anticipazioni puntata del 6 Febbraio!

gennaio 31, 2011 Lascia un commento

E’ domenica e per molti di noi è il momento dei Fuoriclasse, la nuova serie di Rai1 con la mitica Luciana Littizzetto nei panni della professoressa di lettere, Isa Passamaglia, abbandonata dal marito Riccardo Tramola (Neri Marcoré) sola con Michele, suo figlio.

A casa la prof Passamaglia ha molte difficoltà con Michele, che non ha per niente preso bene l’assenza del padre, lasciandolo solo con la madre che paragona ad un’arpia e con la quale il rapporto si fa sempre più conflittuale. Sicuramente non le va meglio ne a scuola con i colleghi, ne con i suoi nuovi alunni. Pessimi i rapporti con Lo Bascio, vicepreside, e Broccoletti, fedele al vicepreside e suo collega nella guerra contro la Passamaglia, che invano aveva cercato di prendergli il posto da vicepreside per il bene della scuola, ma non è riuscita per un voto a divenire il braccio destro della nuova preside, suor Clotilde.

Non meglio la situazione con i nuovi alunni, specialmente con la coppia Tiburzio e Petrocelli, che sono diffidenti rispetto alla nuova prof desiderando il ritorno della Zara che gli ha seguiti per tutti gli anni del liceo. Mentre il resto della classe con il tempo è sempre più affascinato dalla simpatia e dalla bravura della docente…del resto è la Littizzetto! Ma la coppia malefica della VB riuscirà a dar filo da torcere alla prof tanto da farla litigare con l’amica collega Zara che ripercuoterà il suo malumore su Michele, suo alunno del primo anno, aumentando il dissidio tra la madre e il figlio! A complicare ancora di più le difficili giornate della prof ci si mette anche il collega Enzo Vivaldi , a lungo innamorato della Passamaglia che continua con le sue avancé seppur la collega non sembri per nulla interessata, per lo meno a riprendere quel qualcosa che tra i due si è bruscamente interrotto.

Il nuovo anno non inizia sotto i migliori auspici per il liceo Caravaggio di Torino, tanto che a soli due mesi dalla ripresa delle lezioni giunge notizia di un controllo ministeriali che serve a chiarire se sia necessario mantenere la scuola aperta o se si possa optare per un accorpamento dell’istituto (problema molto attuale). La preside Clotilde chiama a raccolta il corpo docente chiedendo di tenere a bada gli alunni durante la visita e di non creare problemi. Ma dove c’è Zanotto, il nuovo arrivato, è impossibile che non ci siano problemi infatti si rende protagonista di una feroce lite con Tiburzio: Zanotto corre per il corridoio spingendo Laura, paralizzata dalla nascita e costretta su una sedia a rotelle, tra le risate della ragazza, ma una brusca frenata fa cadere la ragazza proprio quando passa di lì la commissione ministeriale, lo sconcerto dei presenti è grande, ma nella confusione generale Tiburzio si avventa sul compagno per nascondere un pacco nella sedia a rotelle della compagna. Cosa conterrà mai il sacchetto?

Anticipazioni… continua a leggere!

X Factor 4. La Finale (23 Novembre 2010)…Nathalie Giannitrapani Trionfa!

novembre 24, 2010 1 commento


E’ giunta al termine anche la quarta edizione di X Facotr, un’edizione osannata come l’edizione delle novità, dove tutto non era più come prima…per la serie bisogna cambiare tutto affinché nulla cambi. Tre giudici nuovi, Anna Tatangelo, Enrico Ruggeri e Elio, che in realtà non hanno confermato le tante attese che il pubblico aveva creato intorno a loro: Elio fin troppo piatto, Enrico Ruggeri forse il più sorprendente, Anna Tatangelo subito messa in panchina, di lei resteranno solo le sue massime ” Se la persona è zero, l’offesa è nulla”…diciamolo, Morgan è mancato!
L’unica vera novità dell’anno rimarrà la vittoria di una donna, finalmente, dopo tre anni tutti maschili con la riscossa delle donne al di fuori del palco, Giusy Ferreri e Noemi docet. Dopo la lunga maradona durata settimane la piccola cantante, dopo essere finita in ballottaggio alla prima puntata, sotto i più nefasti presagi è arrivata alla finale, prima travolgendo l’effetto Nevruz e poi superando anche Davide!


Reputo inutile ripercorre con la solita cronaca della serata, ormai le esibizioni sono risultate non commentabili per la bellezza, pur dando il massimo Nevruz non è riuscito nello sforzo di superare i due compagni, spesso l’esibizioni non sono state all’altezza delle sue vette, delle volte ha arrancato, delle volte è crollato, altre volte è uscito il vero Nevruz.

Continua a Leggere su 2Side

The Walking Dead. Il risveglio degli Zombie!

novembre 17, 2010 1 commento

E’ partita l’1 Novembre su Fox The Walking Dead, nuova serie USA targata AMC, la stessa rete cavo di Mad Men e Breaking Baded è stato subito successo!

E’ l’evento televisivo dell’anno la trasmissione di questi sei episodi che raccontano la storia di Rick Grimes, poliziotto del Kentucky, che si risveglia dopo un lungo periodo di degenza ospedaliera e si ritrova catapultato in un mondo dove la vita è stata spazzata via dalla morte che erra per le città ridotte a scheletri vuoti, in uno scenario post-futurista per quanto desolante.

L’inizio merita di essere descritto come un capolavoro di grandissima caratura dove presto vengono ad infittirsi le varie tinte di un horror-drama, intriso di mistero e per questo avvincente. Ma ben presto è evidente come la scelta della serie sia di utilizzare gli zombie come pretesto per aggiungere qualcosa in più rispetto all’animo dei vivi, infatti nel primo episodio gran parte della trama è lasciata alla figura di un uomo che deve scegliere se uccidere la moglie divenuta ormai uno zombie o preservarne il suo ricordo attraverso il volto tumefatto che si muove davanti alla sua casa. Mentre Rick è posto fin dall’inizio alla ricerca della moglie e del figlio scomparsi in cerca di una fuga dagli zombie che si nutrono di carne umana e i risvolti passionali non si faranno attendere.

Continua a Leggere su 2Side

X Factor (16 Novembre 2010) Kymera e Nevruz in ballottaggio!In finale Nevruz, Davide e Nathalie!

novembre 17, 2010 Lascia un commento

Ormai i giochi sono fatti e anche questa quarta edizione di X Factor sta per volgere al termine, non sappiamo se sarà l’ultima o ce ne saranno altre ma a contendersi la possibilità di entrare nel mondo della musica italiana sono rimasti in quattro, Nevruz, l’istrionico rocker che si è distinto dall’inizio dell’avventura canora facendo parlare di se, Nathalie, cantantessa di Elio che ha carburato con il tempo dopo una partenza disel, Davide, indubbiamente il ragazzo sul quale investire per una pop-star da allevare, infine i Kymera, gruppo vocale di per se già difficilmente collocabile discograficamente se non in un progetto di nicchia.

Ma partiamo subito con la gara che si fa molto calda, questa sera i cantanti dovranno scendere in campo ben tre volte con una prima manche costituita da un brano preso dalla discografia di Gianni Morandi “super-ospite” della serata, e da, finalmente, il loro inedito. Dopo un primo televoto la seconda manche con un ulteriore brano scelto dai giudici…e poi lo scontro finale!

Si parte con Carmen Consoli che presenta il suo ultimo album…una Marketta di Qualità!

Nevruz scende in campo con C’era un ragazzo, la canzone più famosa di Gianni Morandi, regalando una buona performance. I Kymera con Occhi di ragazza rafforzano le parti corali dandosi forza, penalizzando le parti individuali, cercano il falsetto nelle parti alte, ma rischiano di cadere giù con una ingloriosa stonatura. Davide Mogavero non sbaglia nemmeno con Un mondo d’amore, il ragazzo pur essendo molto giovane ci ha abituati a delle performance sempre di alto livello! Chiude la prima tornata delle esibizioni Nathalie Giannitrapani che canta Se perdo anche te…anche lei non sbaglia meritandosi le lodi di tutta la giuria!

E’ il momento… Si parte con gli inediti, inizia Davide con un inedito scritto per lui da Francesco Renga, Il tempo Migliore, la firma del noto cantante si sente chiaramente tappando le ali del ragazzo, brano facilmente radiofonico se solo avesse qualcosa in più per sbarcare in radio, ne resta solo l’interpretazione di Davide! Nathalie è in grado forse come pochi altri di arrivare in finale con un brano scritto interamente da lei, pur avendo messo in crisi Elio per questa scelta che in realtà si dimostra molto vincente visto che il brano pur essendo molto elegante e particolare colpisce al primo ascolto radiofonico…che lei sia l’erede di Giusy Ferreri e Noemi?

Il brano dei KymeraAtlantide, è stato scritto dal caposquadra Enrico Ruggeri, il brano è molto bello, l’interpretazione dei Kymera discutibile, che in queste ultime puntate stanno calcando molto sui loro gorgheggi e i falsetti, che io apprezzo ben poco! Chiude il turno degli inediti Nevruz Joku con Tra l’amore e il male, testo scritto anche da Bungaro e Saverio Grandi, anche se in realtà il testo non è la migliore cosa, molto meglio l’arrangiamento e l’interpretazione veramente interessante.

Terminata la prima manche si va al verdetto che salva Nevruz, Nathalie e Davide…ad abbandonare momentaneamente la gara sono i Kymera!

Continua a Leggere su 2Side

X Factor (9 Novembre 2010).Kymera vs Stefano. Tornano Ventura e Morgan sul luogo del delitto!

novembre 10, 2010 1 commento

Abbiamo lasciato per qualche settimana il nostro appuntamento fisso con X Factor e torniamo con una gara stravolta, tirando le somme sul palco non ritroviamo più due meteore di questa edizione, l’ammiccante Dami di Mara Maionchi e la brava e sfortunata Marika di Lady Tata che dopo un periodo di pensionamento forzato è tornata a lavoro solo per una settimana…mentre sabato scorso ha abbandonato la gara uno dei pupilli di questa edizione, il piccolo Ruggero: quindi Mara Maionchi è rimasta in gara con Davide Mogavero e Stefano Filipponi, Elio è a pari merito con Nathalie Giannitrapi e Nevruz Joku, mentre Enrico Ruggeri si difende con i Kymera…da qui si riparte!

Ma 2Side non è l’unico a tornare sul luogo del delitto, insieme a noi tornano su quel anche tre vecchie glorie del passato di X Factor…Simona Ventura, Claudia Mori e l’atteso Pirata Morgan…che dai lidi de La7, barbarico con la Bignardi, ritorna sul luogo del delitto!

Ma partiamo subito con la gara che ormai è pronta per tagliare il traguardo…solo la semifinale ci divide dal decretare il quarto vincitore di XFactor, solo tra due settimane!

  • Si parte con Davide Mogavero che, è ufficiale, è un mio preferito…prima con In the name of love degli U2 poi con Sally di Vasco Rossi la caratura delle sue esibizioni resta sempre molto alta, specialmente nella seconda regalando una versione intimista più alla Fiorella Mannoia che alla Vasco Rossi, tutto solo a 17 anni. Buona la presenza scenica che dimostra maturità artistica degna di una pronta pop-star!
  • Si passa all’altro pezzo da novanta di questa edizione, Nevruz, che si ama o si odia, ma che non lascia indifferente, in realtà c’è anche chi ha pensieri più omogenei come il sotto scritto, lui è sempre sull’orlo del baratro o dell’apoteosi e alcune volte per me ha svettato verso l’apoteosi (Se telefonando),altre volte è caduto rovinosamente! Questa sera ha proposto Pigro di Ivan Graziani e Home dei Depeche Mode; bella la versione di Home accompagnata da Morgan.
  • Altro pilastro di XFactor sono i Kymera, sdoganati dalla Tatangelo come la prima coppia gay della musica italiana, hanno subito fatto parlare per la loro vita privata, ma per fortuna hanno dimostrato con il tempo che l’affinità non è solo sentimentale ma anche canora regalando performance all’altezza del talent. Sicuramente l’unico gruppo degno di nota quest’anno, forse fin troppo una versione maschile delle Yavanna per me, ma ne è valsa la pena averli in gara. Stasera cantano She di Elvis Costello.
  • Si passa a Nathalie, una di quelle concorrenti che usano l’effetto disel, partono in sordina e con difficoltà, sicuramente non hanno tutte le carte per vincere il programma televisivo, ma alla lunga centrano il proprio obiettivo: che Nathalie possa essere una nuova Noemi? Sicuramente il percorso travagliato è molto simile e la bravura della ragazza è degna di Noemi, non che la chioma rossa comune. Questa sera ha cantato Under the Bridge dei Red Hot Chilli Peppers e Blue di Joni Mitchell.
  • Si chiude con Stefano, lui rappresenta il concorrente più criticato di questa edizione, in lui sono evidenti grossi limiti e spesso si palesano rovinosamente, ma nelle sue esibizioni è evidente una capacità emotiva innata che colpisce, bisogna decidere se questo basti a una pop star, buona la prima esibizione della serata, A mano a mano di Riccardo Cocciante, meno convincente in Non arrossire di Giorgio Gaber.

La gara questa sera prevedeva due manche, la prima che vedeva i cinque cantanti scontrasi in un tutto contro tutti e un conseguente primo televoto, seguito da una seconda manche con i restanti quattro cantanti in gara accompagnati dal piano da Morgan!

Continua A Leggere su 2Side