Home > Musica, People > Tiziano Ferro ” Mi voglio innamorare di un Uomo”

Tiziano Ferro ” Mi voglio innamorare di un Uomo”

Pare che il coming out sia il frutto di stagione, dopo le pruriginose rivelazioni di Lele Mora sulla mascolinità di Fabrizio Corona, dopo la rivelazione di un divo del pop quale Ricky Martin, anche l’Italia apre al coming out della sua più celebre pop- star maschile, Tiziano Ferro.

In realtà su Ferro c’erano molte voci che si inseguivano rispetto alla sua omosessualità che è stata celata dal cantante per diversi anni, ma quale occasione migliore di un’autobiografia dell’artista che uscirà il 20 Ottobre per dire la verità, Trent’anni e una chiacchierata con papà, uscita anticipata da una lunga intervista su Vanity Fair di cui riporto alcuni stralci.
Le scelte sessuali ancora nel 2010, ancor più nel nostro Paese ancora non prevedono una facilità ad essere mandate giù ed è facile immaginare come spesso sia più semplice illudersi di negare a se stessi la verità, l’ombra che ci si porta dietro inevitabilmente si condensa nella sua oscurità quanto più è forte il riflettore puntato sul proprio viso…ammiro la scelta consapevole di un’artista di dire a verità, ma di dirsela solo a se stesso, perché se c’è qualcuno con cui lui dovrebbe essere onesto è proprio lui…sicuramente saranno contenti anche coloro che tante volte hanno attaccato l’artista e il ragazzo sperando nel coming-out dovuto!

INTERVISTA

«Che cosa succederà dopo?», chiede Tiziano Ferro. Poi si risponde da solo: «Niente sarà più come prima».
«Dopo» è dopo questa intervista, che Vanity Fairpubblica come storia di copertina nel numero in edicola dal 6 ottobre. E prima del libro autobiografico Trent’anni e una chiacchierata con papà (in libreria dal 20 ottobre), dove l’artista ha raccolto i suoi diari dal 1995 al 2010 per fare un regalo a chi gli vuole bene, ma soprattutto a se stesso: vivere felice e contento. E concedersi l’amore che troppo a lungo si è negato.
«Un paio di anni fa», racconta, «ho iniziato un percorso di analisi. Da tempo non stavo bene, e avevo capito di dover riprendere in mano una serie di cose, a partire dal mio rapporto con l’omosessualità. Così, al termine dello scorso anno, sono arrivato a una conclusione: volevo vivere quella parte di me, smettere di considerarla un mostro, qualcosa di negativo, addirittura invalidante».
I primi dubbi, spiega, risalgono alla sua adolescenza, quando aveva una fidanzata. Proprio a lei li confidò: «Le dissi che pensavo di essere attratto anche dai ragazzi. Mi rise teneramente in faccia, mi disse che non poteva essere vero». Poi arrivò il successo travolgente e Tiziano, incapace di «chiarirmi con me stesso» sui suoi sentimenti, scelse di non viverli.
[ad#ad-3]
«Non posso puntare il dito contro nessuno, solo contro me stesso», spiega, «Tuttora non so spiegarmi perché considerassi l’omosessualità una specie di “malattia”… Non ho la presunzione di salvare nessuno, ma se il mio libro potesse aiutare qualcuno a evitare di perdere tutti gli anni che ho buttato via io, sarei felice».

Le voci ricorrenti sulla sua omosessualità, spiega, «mi facevano una tale rabbia. Non perché non volessi passare per gay, ma perché la verità è che un fidanzato avrei voluto avercelo. E, invece, non avevo nessuno». Perché? «Perché avrei dovuto vivere una doppia vita e io non ne sono capace. Mi dà fastidio quando si parla di accettazione dell’omosessualità. Io, semmai, sogno la condivisione. Una famiglia che accetti le mie scelte non mi basta, voglio che le viva insieme a me. E lo stesso vale per i miei amici».
Ora che quella condivisione è diventata realtà, è pronto a vivere pienamente. «Cerco l’amore, la parte della vita che mi è mancata finora… Per il momento sono solo, ma spero presto di non esserlo più».
L’intervista completa su Vanity Fair n. 40/2010, in edicola dal 6 ottobre 2010

Intervista tratta da Style.it

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: